โ€œ๐—Ÿโ€™๐—œ๐˜๐—ฎ๐—น๐—ถ๐—ฎ ๐—ฒฬ€ ๐˜‚๐—ป ๐—ฝ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐—ถ๐—ป ๐—ฟ๐—ถ๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐—บ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐˜๐—ฟ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—นโ€™๐—ฎ๐˜€๐—ฝ๐—ถ๐—ฟ๐—ถ๐—ป๐—ฎโ€.

Se non รจ il benessere, lโ€™occupazione e la ricchezza ciรฒ che agli Italiani interessa, allora sono perfetti cosรฌ..dice Flavio Briatore nel suo libro โ€œSulla Ricchezzaโ€

Bordo piscina, domenica assolata di relax aspettando mio marito Max impegnato con i suoi allievi di arti marziali, libro aperto.

โ€œCosa legge signora?โ€ Mi chiede il vicino di ombrellone.

โ€œSulla ricchezzaโ€ di Flavio Briatore. Rispondo io orgogliosa.

โ€œAhhhโ€ mi sento rispondere quasi con disprezzo.

Lo immaginavo, me lo sarei aspettato, ma mi ha dato comunque fastidio.

Un po’ come quando ti ritrovi in spiaggia e non ti osi tirare fuori il giornale โ€œLa veritร โ€ perchรฉ sai che tutti sono assolutamente allineati pro governo, pro zanzarologhi, pro main stream.

Al di lร  del fatto che il libro non sia un premio Pulitzer e che lโ€™autore possa stare simpatico o meno, lโ€™autore afferma tante assolute e inconfutabili veritร , prima tra tutte che non puoi far pagare una pizza 4โ‚ฌ in un paese con una tassazione cosรฌ alta, senza dare da mangiare merda.

La frase che mi ha colpito di piรน, forse per deformazione professionale รจ :

โ€œLโ€™Italia รจ un paziente in rianimazione trattato con lโ€™aspirinaโ€.

Ho visto molte analogie con โ€œla tachipirina e vigile attesaโ€ che abbiamo visto bene in questi ultimi due anni.

Eh giร  perchรฉ bisogna essere ciechi per non accorgersi che lโ€™Italia รจ un paese economicamente morto ed รจ inutile dare colpa alla crisi finanziaria mondiale.

รˆ colpa degli Italiani che nonostante siano ad un mese dal fallimento annegati nei debiti con le banche si permettono perfino di snobbare il turismo dei veri ricchi che vogliono visitare il nostro paese, magari campando di quel turismo mordi e fuggi di favelantes.

Anzichรฉ costruire strutture ricettive che siano degne del piรน bel paese del mondo, si preferisce rimanere al palo con la scusa di salvaguardare il territorio.

E mentre gli imprenditori sono tassati fino al 70 % del loro reddito e cโ€™รจ unโ€™evasione da paura, le persone normali sono sullโ€™orlo della povertร  piรน assoluta, senza altra prospettiva se non quella di campare con un reddito di cittadinanza che appare gratis, ma gratis non lo รจ, perchรฉ la merce sono loro ma non lo hanno ancora capito.

Nel libro ci sono tante riflessioni su come si fa impresa in Italia o meglio come non si fa impresa, soprattutto legata al turismo che forse รจ una delle maggiori risorse considerato il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico unico al mondo del nostro paese.

Non voglio soffermarmi oltre sullโ€™analisi fatta da Briatore e sulle soluzioni da lui proposte per far uscire il paese dalla rianimazione, ma quello che mi preme sottolineare รจ lโ€™errata concezione della ricchezza che lโ€™Italiano medio ha.

Lโ€™idea della ricchezza come una colpa anzichรฉ un vanto.

E qui aveva ragione Indro Montanelli che scriveva:โ€ Quando un italiano vede passare una macchina di lusso, il suo primo stimolo non รจ averne una anche lui, ma tagliarle le gomme.โ€

Il denaro non รจ lo sterco del diavolo e cosa piรน importante gli imprenditori e i titolari di partita iva al giorno dโ€™oggi in Italia sono dei veri e propri eroi.

Questo dovrebbero insegnare ai nostri ragazzi a scuola!